Le canottiere uomo le migliori per star bene in salute

Le canottiere uomo le migliori per star bene in salute

Le canottiere sono tra i capi intimi più diffusi, e indossarle significa migliorare in modo consistente il proprio comfort.

Questi capi intimi, infatti, sanno rivelarsi utilissimi per diverse ragioni: sono importanti per gestire il sudore in maniera ottimale, proteggono dalle temperature esterne, favoriscono l'igiene, inoltre consentono di evitare di porre a diretto contatto con la pelle dei tessuti che potrebbero rivelarsi poco gradevoli, come ad esempio la lana.

Le canottiere, la nuova versione della maglia della salute

Le canottiere uomo sono considerate la versione moderna della tipica maglia della salute, quella che, alcuni decenni addietro, si raccomandava di indossare sempre durante i mesi più freddi dell'anno.
La maglia della salute, infatti, aveva in primis una funzione protettiva, e le canottiere di ultima generazione possono rispondere al meglio a questa necessità.
Le canottiere, oggi, sono preferite molto spesso alle magliette, essendo considerate più comode: dal punto di vista protettivo, infatti, avere del tessuto sulle spalle e sulle maniche è poco rilevante, ciò che conta è che il busto sia avvolto da uno strato di tessuto di qualità.

Il cotone, il materiale più adatto per una canotta intima

Il cotone è certamente il materiale più indicato per la produzione di una canotta intima, non a caso si tratta senza dubbio del tessuto più impiegato per questi scopi.
Il cotone è un materiale con ottime capacità di traspirazione: questo tessuto, infatti, è in grado di "catturare" il sudore prodotto dal fisico facendolo evaporare in tempi molto rapidi e restituendo una sensazione di grande pulizia e di freschezza.
Oltre a questo aspetto, che ha sicuramente un'importanza primaria, c'è da considerare anche che il cotone offre una sensazione molto piacevole sulla pelle, e sa proteggere piuttosto bene dalle temperature fredde.

La lana, un tessuto poco adatto per l'abbigliamento intimo

La lana è sicuramente un tessuto più caldo rispetto al cotone, tuttavia per quanto riguarda la realizzazione di capi intimi non è particolarmente indicato.
La lana, infatti, non è un buon traspirante, di conseguenza un capo intimo in lana tenderebbe a trattenere il sudore facendolo evaporare molto lentamente; avere a contatto con la pelle dei capi umidi, ovviamente, non è per niente salutare, quindi con un capo intimo realizzato in lana vi sarebbe il serio rischio di raffreddarsi.
Oltre che per questo motivo, la lana non trova largo impiego nella produzione di capi intimi anche perché è considerata meno piacevole al contatto con la pelle.

Un'ottima alternativa alla lana: i capi in lana-cotone

Qualora non si voglia rinunciare a indossare della lana in un capo intimo, magari durante i mesi invernali, quando si necessita della dovuta protezione, si può optare per le canotte realizzate con un mix di lana-cotone.
Questi capi sono realizzati in cotone nella loro parte interna, quindi quella posta a diretto contatto con la pelle, mentre la lana è prevista sulla parte esterna: in questo modo queste canotte intime riescono ad abbinare gli aspetti positivi che contraddistinguono entrambi i materiali.
Le canotte in lana-cotone sono ben traspiranti, grazie al fatto che il cotone, appunto, è posto a contatto diretto con la pelle, inoltre lo strato superficiale di lana rende il capo più caldo, più protettivo, rispetto alle classiche canotte in cotone.

Sono queste, dunque, le caratteristiche che contraddistinguono le migliori canotte intime per uomo, ovvero la versione moderna della tipica maglia della salute.