Metodi per braccia snelle

Metodi per braccia snelle

Flessioni, esercizi con i pesi, e forse... un cambio di dieta? Cosa può aiutarci ad ottenere braccia snelle e perchè vale la pena cercare metodi validi per farlo?

Prendendosi cura di una silhouette snella, le donne si focalizzano principalmente su cosce e addome. Mentre ignorano le parti superiori del corpo - le braccia e i muscoli pettorali. Questo può portare a disparità nell'aspetto del corpo – una parte bassa ben scolpita mentre quella alta magra. Anche se questa parte del corpo è esile vale la pena lavorarci su. Muscoli delle spalle ben delineati e scolpiti, è una vista molto allettante. Ma cosa ci darà i migliori risultati?


Le braccia trascurate attirano l'attenzione quando portiamo le mani in alto. Allo stesso tempo la pelle è coperta da grasso sgradevole e formando le cosiddette "farfalle" o "pellicani". Le donne allenano molto meno le braccia, perchè si concentrano sul lavoro allo stomaco o ai glutei. Ma ricordiamo che la bellezza risiede nelle proporzioni e non si deve ignorare l'esercizio della parte superiore del corpo. Non è vero che lavorare sui tricipiti delle braccia portano ad avere un aspetto mascolino! Il corpo di una donna durante l'allenamento si forma in maniera leggermente diversa. Ma se trascuriamo questa pratica, vedremo che in questo si accumulerà il grasso, che a volte può trasformarsi in una cellulite difficile da eliminare.

Che esercizi scegliere?

L'esercizio in palestra è uno dei modi più efficaci per far fronte alle braccia cadenti. Abbiamo qui a disposizione bilancieri, manubri e pesi, che ci aiutano a farlo. L'esercizio è costituito dall'uso combinato di tali strumenti, e il metodo migliore per farlo è quello alla " francese," cioè sollevandoli dietro la testa. Manteniamo i pesi dal manico con la presa a martello. Facciamolo da seduti, in piedi o sdraiati.


Naturalmente, non abbiamo bisogno di andare in palestra per formare bene le spalle. Pesi e manubri, possiamo acquistarli per esercitarci a casa. L'allenamento più semplice lo eseguiamo in piedi, tenendo il peso tra le mani rovesciato verso il basso. Pieghiamo le mani, con i gomiti vicino al corpo. Alternando solleviamo (ad angolo retto del gomito) e abbassiamo i pesi. Ricordatevi di respirare in modo uniforme, e tendere i tricipiti.


Se vogliamo allenarci senza strumenti, concentriamoci sulle flessioni. Di solito alle donne non piace , ma è possibile eseguirle farle in versione modificata. Le flessioni saranno più leggere se, invece di concentrare il peso sulla punta dei piedi, ci inginocchiamo e solleviamo i piedi, incrociandoli (ricordatevi di farlo su un tappetino, altrimenti l'esercizio sarà doloroso). Possiamo fare le flessioni anche appoggiandoci al muro e mantenendo un buon divario tra il muro e i piedi. Questa modifica ci permetterà di snellire cosce e polpacci.

Dieta insieme agli esercizi

Affinchè la nostra pelle sia più soda ed elastica, e gli esercizi portino i loro effetti, dobbiamo cambiare dieta. I grassi di origine animale, limitiamoli in favore dei grassi vegetali ( olio di buona qualità,noci, semi). Eccezione fanno i grassi dei pesci di mare ( salmone, aringa), che contengono acidi grassi preziosi, che hanno incredibile influenza sulla pelle. Mangiamo anche tanti prodotti con vitamina C ed E e contenenti zolfo. Idratiamo bene l'organismo. Farà bene bere acqua minerale naturale e tè bianco o verde senza zucchero.