Perché non dovremmo vergognarci della psicoterapia?

Perché non dovremmo vergognarci della psicoterapia?

Se non ci vergogniamo di consultare un cardiologo o internista, non dovremmo vergognarci troppo di visitare uno psicologo o psichiatra. La salute mentale è importante quanto quella fisica.

E’ un vergognoso segreto?

Quando iniziamo di iniziare la psicoterapia, siamo riluttanti a parlarne con i nostri cari. E non c'è da meravigliarsi - probabilmente ci aspettiamo commenti sgradevoli e all'incredulità che non possiamo affrontare da soli i propri problemi. Agli occhi di molti la terapia ci mette in condizioni di parità con uomini pericolosi, con disturbi psichiatrici pesanti. Se si usa l'aiuto di uno psicologo, significa che abbiamo già la stoffa di un pazzo. Lentamente, soprattutto tra i giovani, questi stereotipi stanno cominciando a calare, ma nonostante tutto c’è ancora paura di parlare pubblicamente del fatto che ci si preoccupa della propria salute mentale. Il problema sta proprio nel fatto che gli altri non lo percepiscono in questo modo. Ci si può prendere cura di se stessi attraverso lo sport, una dieta sana, visite a vari specialisti, sì, ma uno psicologo? Psichiatra?

Eppure, dobbiamo ignorare i giudizi degli altri. Una visita a uno psicologo o psicoterapeuta testimonia il fatto che siamo consapevoli delle nostre debolezze, che vogliamo condurre una vita da responsabili, di prendere decisioni appropriate e svilupparci. I terapeuti hanno la formazione adeguata e vasta conoscenza che noi stessi spesso non possediamo. Grazie a questo ci aiutano a vedere il contesto dei nostri problemi in maniera più ampia, cerca di indicare la fonte di certi comportamenti e le paure e propone soluzioni che non ci darà nessun amico davanti a una tazza di tè. La psicoterapia ci aiuta a stare meglio e a conoscersi e scoprire perché facciamo così, e non prendiamo altre decisioni e permettiamo a noi stessi di ripetere sempre gli stessi errori. I problemi con i quali che andiamo da uno psicologo, sono all'ordine del giorno - un'infanzia difficile, incapacità di adattarsi in un gruppo, problemi familiari e le difficoltà coniugali , rapporti tossici, problemi di accettazione di sé, la timidezza, il desiderio di espandere le capacità di comunicazione, mancanza di assertività - ognuno di noi è alle prese con la sua zavorra mentale.

Quindi non aver paura né vergogna di consultare uno psicologo o psicoterapeuta. La psicoterapia è una opportunità di sviluppo e di affrontare i problemi esistenti che possono andare avanti per anni. Usandola dovrebbe essere, agli occhi della società, considerato come qualcosa di naturale, come un segno di maturità emotiva.


Aiuto Psichiatrico - importante e necessario

Analogamente, succede nel caso di trattamento psichiatrico. Depressione, insonnia, dipendenze o disturbi alimentari sono ancora problemi di molte persone, piuttosto che singole unità ai margini della società. Il trattamento di questi disturbi deve essere il più chiaro possibile e l'azione inequivocabile come il trattamento di ipertensione o diabete. Tanto più che in molti casi i problemi di salute non sorgono dalla malattia organica, ma solo da una base emotiva. Possiamo soffrire di disturbi da lesioni cutanee, costipazione, diarrea o malattie della colonna vertebrale, che hanno la loro origine nella psiche. E’ noto come i disturbi psicosomatici non vengono trattati con un internista o un dermatologo, ma solo da uno psichiatra. Purtroppo, i suoi pazienti fanno visita al suo studio solo alla fine, quando nessuno specialista è in grado di determinare una diagnosi o un trattamento corretto che porti i risultati sperati.